28 de julio de 2012

Condoglianze

Angelo è stato, ed è, uno dei nostri "Senatori" all'interno dell'Antenna.
L'ironia con cui gli indirizzavamo, spesso, questa parola è legata ad un
immagine precisa: lui e Sebastiano Vinci all' Antenna seduti nelle ultime file.
Esempio, entrambi, di costanza e di lealtà.
Sempre , proprio sempre, presente, puntuale, preciso, ha fatto conoscere  il
significato dell'etica e il costo che comporta nella e alla  propria vita.
Sembra assurdo ma anche il giorno del suo funerale, nell'incredulità provata,
siamo rimaste in attesa del suo arrivo, del suo tocco sulla spalla a Seby e
dello sguardo che gli indirizzava.
Che Fortuna averlo incontrato! Che fortuna avergli potuto dire, in vita,
grazie per la sua disponibilità e per tutti i suoi insegnamenti.
Ci manchi e ci mancherai tanto.
Un abbraccio ai familiari e un bacio particolare a Letizia
    Maria Gambino, Barbara Lupo