18 de febrero de 2014

Il tour degli Altri scritti: Il Lacan che Joysce


Ci sono più Lacan, e tradurre Lacan vuol dire tradurlo a seconda dell'uso
che egli fa del suo stile, sempre più "cristallino" - per dirla con un suo
termine - per arrivare a dire qualcosa di quel "reale" che è la fonte
dell'angoscia ma anche del godimento, inteso qui nel senso più positivo. Lo
stile di Lacan, a mano a mano che si affina, tramuta la sua scrittura,
trasponendola dalle circonvoluzioni alla Gongora che hanno provocato
altrettante polemiche, verso quel gioco scritturale alla Joyce che "Joysce"
della sua scrittura, come testimonia un suo testo degli Altri scritti.
                                                                                                               (A. Di Ciaccia)